Capiamo cos’è la dermatite atopica

Prurito costante e lesioni cutanee (eczema): sono rispettivamente il principale sintomo e segni della dermatite atopica (DA).4 La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cronica, a gravità variabile, che può alternare periodi di remissione e altri di peggioramento dei segni e sintomi.4

Chi è più colpito

La dermatite atopica è molto diffusa ed è la più comune malattia infiammatoria cutanea, con una prevalenza del 10-20% tra i bambini e del 2-5% tra gli adulti.4

Studi pubblicati evidenziano come i casi di dermatite atopica siano in aumento nel mondo occidentale, in particolare nelle aree urbane.2
In Italia, la DA colpisce il 7,7% degli adolescenti tra i 13 e i 14 anni e il 6,6% degli adulti.2 E l’esordio dei sintomi avviene nella maggioranza dei casi durante l’infanzia.4
È frequente che bambini che ne soffrono guariscano durante l’adolescenza (60% dei casi) anche se in più della metà dei casi la malattia può ricomparire in età adulta.4
Ma il dato più importante, per guardare il lato positivo, è che nel 90% dei casi la dermatite atopica è lievemoderata.4

cause dermatite atopica infografica

Fattori di rischio

Vediamo le variabili che possono aumentare il rischio di insorgenza della dermatite atopica.2

TRASCINA PER ESPLORARE

Ambiente urbano

Status socioeconomico e livello di istruzione elevati

Storia familiare di DA

Mutazioni nel gene della filaggrina3

Genere femminile

Famiglie poco numerose

Se la dermatite atopica è grave e insorge entro i primi due mesi di vita è probabile che ti accompagni anche nell’età adulta. La presenza di asma bronchiale, rinocongiuntivite e storia familiare di DA sono elementi che indicano una probabile continuità della patologia nel tempo.4

Cosa la causa

Guarda quali fattori possono originare la dermatite atopica.

Sono fattori genetici, immunologici, ambientali, infettivi e alterazioni della barriera cutanea ed infiammazione.2

È proprio la predisposizione genetica a cui si associano anomalie della risposta immunitaria ad essere la causa di una barriera epiteliale difettosa: in buona sostanza, la pelle non blocca adeguatamente gli allergeni.4
Questo rende la pelle più sensibile verso gli insulti esterni, ne consegue una risposta immunitaria eccessiva, in cui si ha il rilascio di molecole tipiche delle allergie, le IgE, e di altre sostanze infiammatore. Il risultato è una pelle che reagisce in modo esagerato provocando prurito ed eczema.4

La dermatite atopica è inoltre strettamente connessa alla nostra psiche: lo stress psicologico può essere una delle cause scatenanti dei sintomi o può determinare un loro peggioramento improvviso.1

Fonti

1. Wollenberg A, et al. Consensus-based European guidelines for treatment of atopic eczema (atopic dermatitis) in adults and children: part I JEADV 2018, 32, 657–682

2. Kowalska-OleRdzka E, et al. Epidemiology of atopic dermatitis in Europe. J Drug Assess. 2019 Jun 12;8(1): 126-128.

3. Waldman AR, et al Atopic Dermatitis. Pediatr Rev. 2018 Apr;39(4):180-193.

4. Gelmetti C, et al. Revisione critica di linee guida e raccomandazioni pratiche per la gestione dei pazienti con dermatite atopica. Dermatite Atopica 2016-2017. SIDeMaST

Prova il questionario

Scopri i nostri consigli per te rispondendo ad alcune semplici domande.

FAI IL TEST

Le informazioni relative alla salute pubblicate in questo sito sono solo a titolo educativo. Non sostituiscono in nessun caso il parere del tuo medico che è l'unico a poter fornire delle informazioni complete in merito alla tua salute. Consulta il tuo medico per tutte le questioni legate alla cura e alla salute.

MAT-IT-2000298

CHIEDI A iDA