Le manifestazioni cliniche della Dermatite Atopica tendono a variare con l’età e solo di recente la DA nell’anziano è stata considerata un gruppo distinto dai tre gruppi classici: infantile, bambino e adolescente-adulto1.

È stato osservato come molti cambiamenti che avvengono con l’avanzare dell’età si sovrappongono a diversi tratti caratteristici che si osservano in persone con Dermatite Atopica rendendo pertanto l’età un fattore di rischio per lo sviluppo della DA o per un suo peggioramento1.

Tra i cambiamenti che avvengono con l’età si osservano:

  • Alterazione della barriera cutanea. La pelle dell’anziano tende a diventare infatti più fragile con il passare del tempo e a funzionare meno bene come barriera fisica1.
  • Cambiamenti a livello del sistema immunitario. La capacità del sistema immunitario di difenderci dai patogeni tende a diminuire con l’età rendendo gli anziani più suscettibili a infezioni croniche
  • Nella pelle della popolazione anziana è stata osservata una maggiore prevalenza di S. Aureus1

Nell’anziano sono però presenti alcune problematiche che non devono essere sottovalutate:

  • mancano infatti linee guida specifiche e criteri diagnostici chiari per poter distinguere la Dermatite Atopica da altre condizioni dermatologiche pruriginose presenti nell’anziano. Spesso i pazienti più anziani vengono diagnosticati con DA dopo almeno 6 mesi dalla comparsa dei sintomi1
  • Nel trattare un paziente anziano i medici devono tenere conto di alcune comorbidità come la pressione alta, che potrebbe limitare l’uso della ciclosporina, il diabete che potrebbe limitare l’utilizzo di farmaci steroidei e una maggiore propensione alle infezioni che potrebbe limitare l’uso di farmaci immunosoppressori1.

Nuovi studi sono pertanto necessari per aumentare la conoscenza della Dermatite Atopica in particolare nelle persone anziane al fine di colmare la mancanza informazioni per una migliore diagnosi e un trattamento che sia più specifico per l’anziano, spesso escluso dai trial clinici1 e che ha bisogno di una particolare attenzione a causa delle frequenti comorbidità come ipertensione, diabete e rischio di infezioni2.

Fonti

1. Williamson et al. Atopic dermatitis in the elderly: a review of clinical and pathophysiological hallmarks*. Br J Dermatol. 2020 Jan;182(1):47-54. doi: 10.1111/bjd.17896. Epub 2019 Jul 28.

2. Szegedi. Connections between atopic dermatitis and ageing. Br J Dermatol. 2020 Jan;182(1):9-10. doi: 10.1111/bjd.18306. Epub 2019 Jul 30

Le informazioni relative alla salute pubblicate in questo sito sono solo a titolo educativo. Non sostituiscono in nessun caso il parere del tuo medico che è l'unico a poter fornire delle informazioni complete in merito alla tua salute. Consulta il tuo medico per tutte le questioni legate alla cura e alla salute.

MAT-IT-2002529